Mattia Cuelli | (a) sympathy for the devil

Non condividere un libro è follia.
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on Twitter0Pin on Pinterest0Email this to someone

Su “PAESE MIO MONTICHIARI” in evidenza Mattia Cuelli con il suo primo libro “(a) sympathy for the devil”, un thriller crudo ambientato a Los Angeles, un thriller che strizza l’occhio ai fan di Stephen King.

Che ha di più questo patto con il diavolo rispetto agli altri?

«Uno scrittore travolgente, una slavina di idee vorticanti che affondano
le proprie radici nelle sue visioni, tetre e avvincenti, cupe e coinvolgenti.
Eppure, da questo turbine emotivo che riesce a creare,
emerge uno spirito leggero, una scrittura fresca,
che non ha paura del buio, dei mostri, degli incubi,
che anzi li affronta a viso aperto, li attraversa, e li vince»

Lascia la tua recensione